lunedì 13 giugno 2016

Pomodori San Marzano ripieni



Anche per quest’anno è fatta! Finite le scuole, finiti i corsi sportivi, visti i relativi saggi, mangiato pizze e grigliate e panini di commiato. Accumulato calorie per i prossimi tre inverni (è bene essere previdenti che non si sa mai….). Oggi partiranno i centri estivi, ma sono una passeggiata se paragonati al mese appena trascorso…tutto in discesa!
E ora, nonostante almeno qui da noi l’estate tentenni a decollare, un simil tentativo di ricette dedicate alla prova costume proviamo a farle… perché io, il pareo, lo voglio indossare con classe!!!!!!
Partiamo con questi pomodori che ho visto qui ed ho poi rifatto a modo mio. Vorrei dirvi, per convincervi della loro bontà che il piccolo di famiglia che non mangia verdura neanche sotto tortura, ne ha mangiati ben 4… ho prontamente avvisato conoscenti ed amici di eventuali ripercussioni sul meteo….


INGREDIENTI
Dosi per 4 persone
 
  • 10 pomodori san marzano molto maturi
  • 80 g di pane raffermo tagliato a tocchetti
  • 1 manciata di capperi risciacquati dal sale
  • 1 decina di olive piccole denocciolate
  • 50 gr di ricotta fresca
  • 5-6 foglie di basilico
  • 1 cucchiaiata di parmigiano
  • 2 cucchiai di latte
  • 1 pizzico di sale
  • 5-6 cucchiai di olio extravergine di oliva

PROCEDIMENTO

Lavate i pomodori e divideteli a metà nel senso della lunghezza.
Eliminate polpa e  semini al centro (ma non buttateli) e mettete i pomodori da parte in una ciotola.
Nel mixer mettete il pane assieme alle olive ed ai capperi, il basilico spezzettato a mano,  la ricotta ed il latte ed azionate. Dovrete ottenere un composto omogeneo. Dovesse sembrarvi troppo “mappazzoso” aggiungete un po’ della polpa che avevate eliminato dal centro dei pomodori.

Riprendete i pomodori dalla ciotola, salateli  e farciteli con il ripieno ottenuto. Spolverateli con il parmigiano ed irrorateli con l’olio d’oliva.
La ricetta originale dice di cuocerli in padella con fondo antiaderente per circa 30-40 minuti;
Se viene rilasciata molta acqua di vegetazione, proseguire la cottura senza coperchio fino a quando questa sarà completamente asciugata.
Io li ho disposti in una pirofila e cotti in forno a 180°, coperti con alluminio bucherellato per ca. 30 minuti, poi fatti gratinare per altri 10 e lasciati a raffreddare nel forno leggermente aperto.
Li ho preparati più o meno all’ora di pranzo e li abbiamo mangiati per cena. Si tratta delle tipiche preparazioni che acquistano gusto se non mangiate subito, ma il ripieno è talmente invitante che non siamo riusciti ad aspettare fino al giorno dopo….

26 commenti:

  1. Un idea stragolosa mia cara devo assolutamente provarli!!!Baci,Imma

    RispondiElimina
  2. Bene...almeno adesso ho capito perchè continua a piovere! Che buoni però!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono indecisa se preferire che mangi le verdure e lasciar piovere o fregarmene altamente (tanto diventerà grande lo stesso) e cominciare ad attendere il sole!

      Elimina
  3. Ma che bellissima idea!!!!! non li ho mai fatti così.. baciotti e buon lunedì!!! :-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu dovrai usare un formaggio senza lattosio ahimè!

      Elimina
  4. Ma che bellissima sorpresa!!!! :-)))))))))
    Ottima l'idea di cuocerli anche in forno!
    E la tua personalizzazione del ripieno con l'aggiunta di ricotta, mi piace tantissimo!
    Felice che il piccolo di famiglia abbia apprezzato! :-))
    Ora rubo uno di questi bellissimi scatti e lo metto nella paginetta condominiale riservata a voi lettori! ;-)

    Grazie Scamorzina! Grazie di cuore!
    Ti auguro un buon pomeriggio! :-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a voi care "condomine" per le mille idee e le fantastiche ricette che proponete!

      Elimina
  5. Mi hai fatto morire dal ridere. Mi raccomando avvertimi quando tuo figlio si convince a mangiare verdura così prendo su l'ombrello :-)
    adoro i pomodori ripieni, da noi però si fanno quelli tondi. Anche questi San Marzano però sembrano ottimi, con la polpa che rimane bella soda

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarà mia cura organizzare un bollettino meteo qualora si verificassero ancora simili eventi... ahahahaha cmq qui oggi diluvia di brutto!

      Elimina
  6. una gran bella ricetta, gustosa e ben presentata

    RispondiElimina
  7. E io che questi pomodori li uso solo per fare il sugo.... ma da adesso in avanti con questa ricetta non mi tiene più nessuno! Un bacione e grazie, a presto

    RispondiElimina
  8. Avanti tutta con i san Marzano allora!

    RispondiElimina
  9. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  10. Che meraviglia questi pomodori! Proverò anche io a prepararli al piccolo chef e speriamo in bene .. vabbè male che vada, se non li mangia lui di certo non si buttano :D
    Grazie per aver partecipato alla mia 'festa dell'amicizia' :***
    Felice serata.
    Marina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vediamo se piacciono molto anche al tuo piccolo. Grazie a te per averci invitato.

      Elimina
  11. idea economica, con la ricotta che adoro e pure riciclona per il pane raffermo: meglio di così!!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione a volte si possono ottenere piatti davvero gustosi con pochissimi euro, il che naturalmente nn guasta

      Elimina
  12. Visto che hanno conquistato il tuo piccolo non posso che provarci con il mio....mal che vada uscirà il sole ed io avrò la pancia piena senza tanti sensi di colpa!!!
    Baci

    RispondiElimina
  13. Ciao, complimenti per il tuo blog pieno di ricette invitanti come questa :)
    My Tester Mania

    RispondiElimina
  14. Ciao! Sono arrivata qui tramite la festa dell'amicizia e il tuo blog mi piace molto, infatti ti ho aggiunta alle mie cerchie!
    Lifen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma che bene! Grazie mille di essere passata. Anche noi faremo un giretto da te. Buona giornata

      Elimina
  15. SEmplici e buonissimi questi pomodori!!!!

    RispondiElimina