venerdì 5 febbraio 2016

Lasagne di pane carasau con radicchio tardivo e zucca



Le ho scoperte e me ne sono totalmente innamorata: le lasagne al forno sostituendo la pasta con il pane carasau. Non serve bagnare il pane per ammorbidirlo, è sufficiente tenere più morbida la besciamella ed usare le verdure nei singoli strati con il suo sughetto di cottura. 
A casa ci son piaciute davvero tanto, ho ora in mente una serie di versioni “stagionali” da proporre prossimamente. Buon we!

lunedì 1 febbraio 2016

Torta della nonna a modo mio



Ne sono certa, prima o poi mi spunteranno le ruote, non so se saranno le “quatto stagioni” o dovrò mettere in conto di fare il cambio tra l’estivo e l’invernale, ma di sicuro sostituiranno i miei attuali arti inferiori… Sabato per esempio ho fatto lo stesso tragitto di ca. 8 km ben 8 volte tra andata e ritorno: casa e scuola, casa e parrocchia, casa e abitazione dell’amichetto, casa e abitazione dell’amichetto ritorno… Ad un certo punto mi sono immaginata la scena vista da fuori: io ero il personaggio, naturalmente buffo, di un cartone animato e, ad ogni passaggio ero sempre più spettinata, sempre più sudata.. pant pant… me misera, me tapina…ma quando lo inventeranno il teletrasporto??????
Meno male che poi, a consolarti, ci sono le amiche che ti passano le ricette dei dolci da credenza che io adoro: non è la vera torta della nonna, perché, rispetto all'originale, qui il ripieno generalmente di crema pasticcera, è sostituito dalla ricotta. Io l’ho trovata stra buona! Grazie Lisa!

venerdì 29 gennaio 2016

Risotto allo zafferano



Non vi ho mai nascosto la mia passione per il risotto, vero? E se non mi credete date un'occhiata alla alla corposa lista di ricette che trovate sotto la categoria Ricette risotti :D  Comunque per me ogni scusa è buona per prepararne uno per pranzo o per cena, e così la scusa di questa volta sono stati i famosi giorni della merla. Un bel risotto caldo, profumato e giallo, che riscalda il cuore oltre che il pancino (see, proprio “pancino”!)... Chi ne vuole un cucchiaio?

lunedì 25 gennaio 2016

Mattonella di polenta e tosella con speck e verze



Venerdì sera ho avuto a cena degli amici pugliesi che, dopo parecchi anni di Veneto, torneranno a vivere a Bari. Per il saluto ho pensato di proporre qualcosa di “nordico”: polenta, formaggio fuso, speck e verze. Bello tosto eh? Decisamente, ma viste le temperature di questi giorni direi che qualche caloria ci serviva proprio! Il piatto viene perfetto quando la tosella inizia a sciogliersi e, in un caldo abbraccio avvolge tutti gli altri ingredienti. Provare per credere!